24 Novembre 2020
[]
foto gallery

23/10/2016 M8 SPOLETO - SANGEMINI 0-1

M8 Spoleto
M8 Spoleto (4-3-3): Cagnazzo; Gelmetti, Cecchetto, Palazzi, Donati; Mengoni (Proietti 11´st), Rossi, Montesi; Bajamaj, Prudenzi (Sivori 35´st), Lattanzi. A disposizione: Locci, Ferroni. Allenatore: Rossi.
Sangemini (4-3-3): Marcelli; Grassi, Cipiccia, Silvestri, Tulli; Ligobbi, De Crescenzo M. (Morozzi 45´st), Menghini; Isidori, Filistauri (Russo 19´st), Mondo (De Crescenzo S. 38´st). A disposizione: Favorito, Milioni. Allenatore: Felli.
Arbitro: Sig. Berna Paolo della sezione di Foligno.
Marcatori: Isidori 32´st (Sangemini).

Match combattuto e sofferto al Montioni per l´M8 Spoleto, uscita sconfitta contro una veloce e ben organizzata Sangemini. Anche in questa partita la rosa dei padroni di casa è corta a causa dei numerosi infortuni e della squalifica che Lilli ha rimediato nel derby della scorsa settimana contro la Giovani Europei. Spicca la prestazione dell´estremo difensore spoletino Cagnazzo, che ha compiuto veri e propri miracoli in diverse occasioni ed è riuscito a parare ben due rigori; la rete degli avversari e il secondo rigore causato da una sua uscita sfortunata non sminuiscono affatto la sua buona gara. La fazione di casa parte con una "fiammata", sembra nei primissimi minuti avere il pieno controllo della partita, in parte grazie alla velocità di Rossi che sulla fascia destra ha dato del filo da torcere agli avversari; allo scadere del primo quarto d´ora di gioco la situazione si ribalta bruscamente e i sangeminesi riescono a bloccare nella propria metà campo i locali: al 15′ Cipiccia dal fondo della fascia sinistra mette in mezzo un rasoterra insidioso sul quale Menghini non arriva e il numero 10 Filistauri è sulla traiettoria e calcia in rete, ma il suo tiro è impreciso e finisce sul fondo. Al 16′ brivido in area per i padroni di casa: Cecchetto nel tentativo di allontanare la palla sfiora l´autogoal, colpendo male di testa e scheggiando prima il palo destro, poi il sinistro; il pallone torna quindi in area dove la retroguardia spoletina è pronta a spazzare. Al 27′ Isidori indirizza da breve distanza un rasoterra facile per Cagnazzo, il quale però non trattiene, la palla carambola su di lui e finisce per poco al di sopra dell´incrocio sinistro dei pali; sugli sviluppi del corner guadagnato dalla compagine ternana un difensore locale commette un fallo di mano davanti agli occhi dell´arbitro, il quale non può far altro che concedere la massima punizione: sul dischetto va Mondo che con poca sicurezza indirizza un rasoterra poco angolato che Cagnazzo para in tuffo. Al 32′ la difesa spoletina è in difficoltà durante un´azione concitata in area, Isidori ruba palla e scaglia da breve distanza, ma Cagnazzo si supera nuovamente e devia in corner con un bel colpo di reni. A questo punto l´M8 suona la carica e passa al contrattacco: al 33′ Bajamaj da buona posizione mette in area un cross che il portiere non trattiene, ma la difesa ovvia al disimpegno con tempestività. Un minuto dopo sempre Bajamaj dai sedici metri spara una cannonata che esce di poco sopra la traversa. L´ultima azione di rilievo è di marca ospite ed avviene allo scadere del tempo regolamentare: un uomo batte alla perfezione un calcio d´angolo, Mondo non riesce a girare di testa e il pallone finisce fuori. Al 6′ della ripresa l´M8 sfiora il vantaggio con Montesi, che ruba palla sulla fascia sinistra e dal limite spedisce un rasoterra troppo angolato che si spegne sul fondo per pochi millimetri. Un minuto dopo è ancora la compagine spoletina a rendersi pericolosa grazie ad un contropiede iniziato da Palazzi, bravo a rubare palla nella propria mezzaluna e a smistare per Lattanzi, il quale avanza e infastidito dalla difesa opta per la verticalizzazione, ma il pallone è troppo lungo e Rossi non ci arriva. All´11´ il sangeminese Isidori riceve dalla fascia destra e dai sedici metri tenta il goal, ma il suo tiro manca di precisione e si spegne sul fondo. Al 25′ gli spoletini sprecano l´occasionissima per rompere l´equilibrio: Rossi dalla fascia destra crossa in area pescando Lattanzi, il quale colpisce male con la punta del piede e Bajamaj si fionda sul pallone, ma sbaglia clamorosamente sotto la porta vuota. Al 30′ Bajamaj prova a riscattarsi battendo una punizione diretta dalla trequarti, ma il suo potente tiro lambisce l´incrocio destro dei pali e finisce fuori. Goal mangiato, goal subìto: al 32′ Grassi dal fondo del campo mette in area trovando una difesa in difficoltà e un Isidori lesto ad approfittare della situazione per ribadire in rete sul primo palo. Da questo momento in poi gli animi si scaldano e anche l´arbitro sembra non riuscire più a seguire l´incontro, tanto che durante un´accesa discussione non vede qualche spintone di troppo tra gli uomini in campo, e addirittura i padroni di casa reclamano per via di un presunto sputo in faccia ai danni di Montesi, ma l´arbitro sostiene di non aver visto l´affronto. Al termine di questa situazione viene concesso un recupero di quattro minuti, allo scadere del quale la difesa spoletina non riesce a contenere Isidori in contropiede e Cagnazzo in un´uscita sfortunata lo atterra. Per il direttore di gara non ci sono dubbi: ammonizione e calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Isidori ma anche in questo caso Cagnazzo riesce ad ipnotizzare l´attaccante avversario e a respingere in tuffo, permettendo alla difesa di liberare l´area. Il triplice fischio finale arrivato pochi secondi dopo sancisce la sconfitta degli spoletini per 0-1.

Da Spoletosport
gli sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
sondaggi
CENA PAGATA?
scaduto il 24-09-2016
[]
• sono pienamente d´accordo
• mi sembra esagerato, propongo 5 €
• l´idea non mi piace affatto
le squadre
Le ultime news da Facebook
Gli ultimi post dalla nostra pagina Facebook
[icona ]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account