01 Ottobre 2020
[]
news

M8 Spoleto - Atletico Massa 2-1 campionato

13-03-2016 23:15 - Le pagelle di Alessio
Battimazza 6: quando Viviano è venuto a conoscenza che l’estremo difensore spoletino avrebbe indossato la sua maglia, ha meditato istantaneamente l’addio al calcio, per evitare che in futuro potessero essere fatti dei paragoni incresciosi. Si presenta al campo con un dito ancora dolorante dalla tragica trasferta di Cascia, ma fortunatamente dalle sue parti non arrivano conclusioni degne di nota. Trafitto irrimediabilmente da un calcio di rigore, rimane troppo tra i pali, come se “avesse l’attack” (cit. del pastore sardo presente in campo). Nel finale rimedia parzialmente andando a disinnescare due palle insidiose. ART ATTACK

Gelmetti 6,5: quando viene a sapere che la squadra giocherà con la divisa ufficiale della Sampdoria, ricorda a tutti che nel 1873 era tra i soci fondatori del Genoa Cricket and Football club, e che quindi avrebbe indossato controvoglia la casacca blucerchiata. Entra in campo come solo lui sa fare, e quando la situazione si fa critica tira fuori tutta la sua esperienza, maturata quando militava tra le fila del Casale 1909, nell’anno dello storico scudetto del 1914. ANTONIO NONIS

Palazzi 6,5: si presenta al campo motivatissimo, forte anche dell’estrema fiducia che il mister ha nei suoi confronti, e che nel corso delle partite sta acquisendo sempre più fiducia nei suoi mezzi. Come suo solito gioca un’ottima gara, condita con ottime diagonali difensive e chiusure non trascurabili. Quando si tratta di spazzare la palla, inoltre, non guarda in faccia a nessuno ed inizia a sparare cannonate come il Gelmetti dei tempi d’oro. Gli studiosi di fisica quantistica stanno ancora cercando di capire come sia possibile che le magliette fornite in dotazione all’M8 vadano larghissime a tutti, mentre a lui risulti addirittura attillata. ESPANSIONE SPAZIO-TEMPORALE

Orsolini 6: dopo aver abilmente saltato l’allenamento del giovedì per vedere il suo amato Liverpool, si presenta al campo già informato del fatto che la squadra avrebbe giocato con una divisa fenomenale, degna di altre categorie. Per non sentirsi inferiore a nessuno, quindi, sfoggia un paio di scarpini fotonici, griffati Cristiano Ronaldo: venendo prontamente irriso da compagni e avversari, a causa delle sue infime doti tecniche, inizia la partita deciso a far ricredere tutti. Quando però le cose si mettono male, il mister decide prontamente di sostituirlo, con l’ovvia conseguenza che la squadra riesce a ribaltare il risultato, e vincere. Croce Rossa 7

Bonanni 7,5: ad inizio partita soffre un po’ le incursioni degli avversari, che dalla sua parte risultano particolarmente temibili, come ad esempio il commissario Montalbano che giocava esterno sinistro. Nella ripresa la musica cambia, anche grazie alla estrema vicinanza con la panchina: forte dei repentini e ripetuti consigli che gli piovono addosso, quasi tutti ad opera di un Cecchetto in forma smagliante, nel secondo tempo riesce a murare qualsiasi incursione avversaria, ed a fine partita risulta uno dei migliori in campo. Intervistato a fine gara, confessa che il mental coach a bordo campo è stato fondamentale. INVALICABILE

Marceddu 6,5: dopo aver ricevuto dalla sua terra d’origine un bussinu pieno di solideu, si presenta al campo in forma smagliante: autore di una partita eccezionale, segnaliamo nel secondo tempo una memorabile discesa a rete che avrebbe meritato ben altri effetti sul risultato finale. Intervistato a fine partita, ha dichiarato che il merito della sua prestazione fuori dal comune è da ricondursi nella massiccia assunzione del gragallus di Oristano. Mezzo voto in meno per aver ipotizzato che l’estremo difensore della sua squadra fosse vincolato nella porta per mezzo di colle varie ed eventuali. MURTEUS

Prudenzi 7: dopo aver passato il fine settimana a dare sonore lezioni di motocross ai suoi ex compagni di liceo, ed aver cercato invano di convincere qualche operatore Vodafone all’acquisto di un mezzo idoneo al fuoristrada, si presenta al campo ben conscio della sua ritrovata forma, e del fatto che in mezzo al campo è uno dei più incisivi. Nella partita di oggi, in particolare, risulta essere uno dei più determinanti, specie in fase di riconquista della palla e di contrasti con gli avversari: segnaliamo a tal proposito una mischia furibonda nel cerchio di centrocampo, in cui 4 avversari contemporaneamente non siano riusciti a togliergli la palla nemmeno prendendolo a spinte. PANZER

Lilli 6,5: schierato titolare dopo aver scontato la squalifica per somma di ammonizioni, entra in campo con la determinazione di chi vuole combattere il menefreghismo che potrebbe insinuarsi tra le fila della squadra. Dopo aver perso clamorosamente la sfida a calcio tennis del martedì, tuttavia, nessuno da peso a quel che dice, ed infatti la squadra si trova quasi subito in svantaggio. Nella ripresa cerca di risolvere la partita da solo, ma solo quando entra in campo il temibilissimo Agliani si riesce ad uscire da una situazione spinosa. SPAVALDO

Maulini 6: dopo aver passato tutto il sabato sera a risolvere i problemi di fuso orario che affliggevano il suo cellulare, ed essersi svegliato alle 6 di mattina perché si era sincronizzato con l’orario di Seoul, viene nuovamente schierato sulla sinistra, con la speranza che possa arrecare seri danni tra le fila difensive degli avversari. Purtroppo per lui milita con il Massa un ex pugile, che gli sferra un destro micidiale sullo zigomo destro e lo manda in completa confusione: sostituito prontamente, non fa in tempo a raggiungere gli spogliatoi che la sua squadra prima pareggia, e poi si porta in vantaggio. MRP (MOST REPLACEABLE PLAYER)

Fontani 6: il voto è una media tra l’8 per il gol del momentaneo pareggio, ed il 4 per l’occasione incredibile clamorosamente non sfruttata pochi minuti prima. Pare che in occasione della maldestra conclusione abbia accidentalmente ingerito i due funghetti allucinogeni che aveva in tasca, e che la porta si sia trasformata in un drago lanciafiamme che lo ha spaventato a morte. Intervistato a fine gara, ha dichiarato che l’elfo seduto al suo fianco gli suggeriva di non rilasciare ulteriori dichiarazioni. MAGIC MUSHROOM

Rustani 6,5: si presenta al campo con una BMW X5 nero opaco nuovissima, appena ritirata dopo aver concluso la trattativa con l’amico di Bonanni. Pare che in occasione del passaggio di proprietà siano sbucati dal nulla tutti i componenti della sua banda, e che il tizio sia dovuto fuggire dopo avergli intestato la casa ed il conto in banca. Quando qualcuno gli ha fatto notare che l’annuncio era un palese falso, lui ha risposto che per il crimine organizzato i falsi sono solo gli orologi che vengono piazzati ogni giorno dai corrieri. BOSS IN INCOGNITO

Lattanzi 7: dopo essere stato lontano dai campi per quasi un mese, giustificandosi dicendo di essere impegnato sul fronte universitario, quando invece è stato pizzicato più volte al Vanilla in compagnia di uno stuolo di gentil donzelle, il mister decide che è più opportuno farlo partire dalla panchina, perché il suo spirito indomito necessita del dovuto riposo. Viene chiamato in causa quando la situazione si fa delicata, e lui risponde come solo un bomber sa fare: gol vittoria, e tutti a casa. FILIBUSTIERE

Numero 14: dopo aver passato tutto il fine settimana in posti loschi, lontano dai radar e senza che nessuno potesse sapere cosa avesse combinato, si presenta al campo cercando di dissimulare le sue serate brave, ma non ci riesce. Il mister lo mette in panchina, ed è costretto a farlo entrare perché l’accoppiata Osrolini-Maulini è più in difficoltà di Peluso con Quadrado, e necessitava quindi di essere sostituita. Prestazione tutto sommato dignitosa, da segnalare la splendezza stilistica data dalla combo Maglia-Scarpino. AMMIREVOLE

Montesi 6: la sufficienza è d’obbligo soprattutto perché figlio del presidente. Mezzo voto in meno perché è stato in settimana bianca a spassarsela, mentre qui c’è gente che sgobba per scrivere la tesi. INOPPORTUNO



informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.bm8spoleto.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito (www.bm8spoleto.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi tommytong@libero.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Titolare del trattamento di dati personali è M8 asd, Centro Giovanile Sacro Cuore, Via Marconi 407, 06049 Spoleto e-mail: tommytong@libero.it. Responsabile designato è Tommaso Montioni.

torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio


gli sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
sondaggi
CENA PAGATA?
scaduto il 24-09-2016
[]
• sono pienamente d´accordo
• mi sembra esagerato, propongo 5 €
• l´idea non mi piace affatto
le squadre
Le ultime news da Facebook
Gli ultimi post dalla nostra pagina Facebook
[icona ]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account