28 Settembre 2020
[]
news

Virtus Foligno - M8 Spoleto 2-2 campionato

17-01-2016 22:58 - Le pagelle di Alessio
Marinelli 6: torna titolare dopo la disastrosa prestazione di Battimazza, autore di una prestazione talmente brutta che qualcuno si è chiesto perché ancora non abbia abbandonato il gioco del calcio. Si presenta quindi al campo motivatissimo e conscio anche del fatto che a livello geopolitico la situazione non sia delle più rosee, e che potrebbe trovarsi catapultato in Siria da un momento all’altro. Purtroppo per lui però Battimazza gli manomette i guanti, in modo tale che il coefficiente d’attrito con la palla sia lo stesso dei pattini sul ghiaccio: ne risulta una presa talmente difettosa che sul primo gol nessuno si riesce a capacitare di come sia potuta accadere una tale svista. Mezzo voto in più per aver riportato Battimazza a casa, a causa del forfait di Proietti. SQUISH

Maulini 6,5: dopo aver percorso, nel fine settimana, la stessa distanza chilometrica della Parigi-Dakar, si presenta al campo visibilmente provato da questi estenuanti trasferimenti motoristici, che lo costringono ad attraversare tutti i continenti e a stare ore ed ore alla guida. Forte però della nuova batteria acquistata su internet, con cui può smessaggiare amabilmente per giorni, si presenta al campo carico al 100%, ben conscio del fatto che l’assenza di Gelmetti lo avrebbe reso Capitano a tutti gli effetti. Quando però viene a sapere che la fascia è stata data al biondo di Liverpool, e che il suo vice sarà il curatore degli Uffizi, si deprime e cerca in tutti i modi di boicottare la partita, come quando inizia a falciare tutti gli avversari in prossimità dell’area di rigore. RALLY

Orsolini 6: quando viene a sapere che sarà il condottiero dell’M8 a causa della squalifica di nonno Gelmetti, per tutta la settimana cerca di prepararsi un discorso per incitare i compagni prima di scendere in campo. Ne esce fuori un insieme arraffato di parole senza senso, che confonde i compagni talmente tanto che dopo 10 minuti sono già in vantaggio per 2-0. Col passare dei minuti però l’eredità del fabbro artico si fa sentire sempre di più, e nel secondo tempo inizia a lanciare palloni a destra e a manca, mentre con la testa è già a casa sua, dove lo aspetta la replica di Liverpool – Manchester, clamorosamente persa dai Reds. CAPITAN PASSATO REMOTO

Palazzi 7: schierato incredibilmente difensore centrale a causa della assenza di titolari e di riserve, gioca una delle sue migliori partite, segnando anche il gol che sblocca le marcature. Sempre puntuale sulle chiusure, riesce a tenere bene quando gli avversari irrompono dalle sue parti, e quando il mister gli dice di non far vedere la palla agli avversari, lui fraintende ed inizia a spararle nel campo di allenamento. Pare che verso l’ottantesimo sia stato contattato dai boscaioli locali, che si sono complimentati per l’ottimo lavoro di potatura delle piante vicine al campo. SPAZZER

Bonanni 6: ormai le cose da dire su di lui sono poche, se non che molto spesso potrebbe cercare qualche anticipo in più, e che in altre occasioni invece si dimostra un terzino affidabile, nonostante l’età. Ci soffermeremo dunque sul pacato scambio di vedute tra il padre ed alcuni tifosi avversari, in occasione di un fallo verso la fine del secondo tempo. Pare che il livello di aulicità dei discorsi sia stato talmente elevato che alcuni osservatori di Oxford abbiano deciso di inserirlo di diritto nella hall of fame dell’università. FATHER AND SON

Agliani 6: quando ha saputo che il campo era in condizioni pessime, e che quindi non avrebbe potuto sfoderare nuovamente la sua scarpetta miracolosa, si fa prendere dallo sconforto ed inizia la partita in piena confusione, al punto che in più di un’occasione è stato visto talmente fuori ruolo da venir confuso con Marinelli. Nella ripresa però si colloca proprio sotto la tribuna, dove un nutrito gruppo di tifosi lo inizia ad incitare e a sostenere: il suo livello di gioco sale esponenzialmente, ma non basta. Mezzo voto in meno per non aver ancora trovato il modo di andare a Roma. GUASCONE

Marceddu 7,5: dopo essere stato alla Rivista, e non aver capito nemmeno una battuta a causa della sua provenienza oltretirrenica, si presenta al campo in evidente stato confusionale. Forte però della esperienza maturata sul Gennargentu, si riprende immediatamente, e dopo pochi minuti delizia il folto pubblico presente con una conclusione a giro di pregevolissima fattura, che manda in visibilio compagni ed avversari. Purtroppo per lui il risultato finale non lo premia appieno, ma rimarrà comunque una domenica da incorniciare. ACCINTRAINSUCUUNU

Lilli 6,5: dal momento che l’ultima volta sono stato criticato per la pagella che gli ho fatto, stavolta sarò ancora più sintetico. Buona prestazione, niente da aggiungere. SILENZIO STAMPA

Proietti 1,5: passa tutto il weekend a girovagare per Firenze con la sua dama, entrando in musei e chiese ben sapendo di non capire nulla di arte e di affreschi. Torna dalla toscana appena in tempo per la gara, in cui non azzecca una giocata nemmeno per sbaglio: non contento, lascia a piedi il malcapitato Battimazza, costretto a tornare a Spoleto sui sedili posteriori della macchina di Marinelli, ammassato come i profughi africani in mezzo a borse e oggetti di vario genere. Mezzo voto in più per aver fatto toccare velocità supersoniche alla Punto: pare che gli ingegneri Ferrari lo abbiano contattato per chiedergli come sia possibile far toccare i 7000 rpm ad un mille a metano. INDESCRIVIBILE

Rustani 6,5: si presenta all’appuntamento con oltre mezz’ora di ritardo, giustificandosi dicendo che era appena tornato da una rapina a mano armata portata a termine con successo nei dintorni di Foligno. Entra in campo come se nulla fosse, e in più di un’occasione risulta essere estremamente pericoloso in fase offensiva. Nella ripresa inizia a menare come solo lui sa fare, forte dell’esperienza maturata nel corso degli anni: segnaliamo a tal proposito la freddezza con cui rimane impassibile agli attacchi sonori del mister avversario, che lo invitava gentilmente ad andarsene; intervistato a fine partita, confessa che per poter essere impensierito seriamente ci vuole come minimo una calibro 44. FUGGIASCO

Lattanzi 6,5: si presenta al campo con i palesi postumi di una serata sesso droga e rock ‘n’ roll, con le occhiaie fino alle ginocchia ed il sorriso a 34 denti, ben conscio che il suo fascino non conosce limiti. In mezzo al campo però le prestazioni del giorno prima si fanno sentire, e verso la metà del secondo tempo va in palese affanno. A nulla servono i tentativi di farlo tornare in se facendogli vedere qualche video aggressivo gentilmente offerto da Orsolini e soci: a fine partita stramazza al suolo, e riesce a stento a raggiungere gli spogliatoi. DONGIOVANNI (D’ANDREA)




informativa sulla privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.bm8spoleto.it e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito (www.bm8spoleto.it). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi tommytong@libero.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Titolare del trattamento di dati personali è M8 asd, Centro Giovanile Sacro Cuore, Via Marconi 407, 06049 Spoleto e-mail: tommytong@libero.it. Responsabile designato è Tommaso Montioni.

torna indietro leggi informativa sulla privacy  obbligatorio


gli sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
sondaggi
CENA PAGATA?
scaduto il 24-09-2016
[]
• sono pienamente d´accordo
• mi sembra esagerato, propongo 5 €
• l´idea non mi piace affatto
le squadre
Le ultime news da Facebook
Gli ultimi post dalla nostra pagina Facebook
[icona ]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account